Progress Assicurazioni S.p.A. in l.c.a. - avviso di deposito di proposta di chiusura della liquidazione tramite concordato

Categoria
Imprese
Descrizione

Ai sensi dell’art. 25, comma 4, del regolamento IVASS n. 4/2013 si dà notizia che, in data 14 giugno 2021, il commissario liquidatore della Progress Assicurazioni S.p.A. con sede in Palermo, Avv. Carlo Alessi, ha depositato presso la cancelleria del Tribunale Civile di Palermo Sezione Fallimentare la proposta di concordato con Assuntore a sensi dell’art. 262 del decreto legislativo n. 209/2005, con il parere del Comitato di Sorveglianza reso il 21.02.2021, come da autorizzazione rilasciata dall’IVASS in data 3 giugno 2021 prot. n. 0116509/21.

Il numero di registro generale della procedura è il n. 2/2011 RG.

La proposta prevede il pagamento:

a) integrale in prededuzione delle spese della Procedura;

b) di un importo a forfait per i crediti delle Imprese Designate e della Consap per sinistri R.C.A. nella misura corrispondente alla percentuale di circa il 51,38% dei crediti ammessi in via definitiva e dei crediti ammessi con riserva, da pagarsi entro 90 gg. dall’esecutività del concordato;

c) integrale dei crediti per sinistri diversi da R.C.A. ammessi in priorità ex art. 258 n.4 lett. a), con conseguente corresponsione della percentuale del 100% degli importi ammessi al passivo e con conseguente corresponsione della percentuale del 100% degli importi ammessi con riserva nel caso in cui la stessa sia sciolta positivamente.

Nel primo caso è previsto il pagamento nel termine di 90 gg. dall’esecutività del concordato mentre per i crediti ammessi con riserva, il pagamento è previsto entro il termine di 90 gg. dall’eventuale positivo scioglimento della stessa;

d) integrale dei crediti ammessi al privilegio generale con conseguente corresponsione della percentuale del 100% degli importi ammessi al passivo e con conseguente corresponsione della percentuale del 100% degli importi ammessi con riserva nel caso in cui la stessa sia sciolta positivamente.

Nel primo caso è previsto il pagamento nel termine di 90 gg. dall’esecutività del concordato mentre per i crediti ammessi con riserva, il pagamento è previsto entro il termine di 90 gg. dall’eventuale positivo scioglimento della stessa;

e) dei crediti chirografari, ivi compresi i crediti di assicurazione con priorità ex art. 258 n.4 lett. b) degradati al chirografo e i crediti ammessi con privilegio speciale anch’essi degradati al chirografo, nella percentuale del 6,35% degli importi ammessi allo stato passivo e degli importi ammessi con riserva nel caso in cui la stessa sia sciolta positivamente.

Per detti crediti è previsto il pagamento entro 120 gg. dall’esecutività del concordato;

La proposta di concordato è disponibile per i creditori e gli eventuali terzi interessati consultando il link che verrà comunicato previa richiesta da inviare alla Progress alla seguente mail liquidazione@progressassicurazioni.it allegando: copia di un valido documento di riconoscimento nell’ipotesi di persona fisica; copia della visura camerale e del documento di identità del legale rappresentante nell’ipotesi di persona giuridica; e, nell’ipotesi di eredi, copia di un loro documento di riconoscimento in corso di validità, copia del certificato di morte e della dichiarazione di successione.

Sarà cura della LCA verificare la qualifica e l’identità del richiedente e la sussistenza del diritto alla consultazione con conseguente rilascio delle credenziali per l’accesso all’area riservata presso cui consultare la proposta di concordato.

Entro trenta giorni dal deposito, gli interessati possono proporre opposizione con ricorso depositato nella cancelleria del Tribunale di Palermo – Sezione Fallimentare, ai sensi dell’art. 262, comma 4, CAP.

In assenza di opposizioni il concordato diventerà esecutivo.

Lo stato della procedura può essere seguito mediante l’applicazione “Giustizia Civile” (Regione Siciliana, Tribunale Ordinario di Palermo, Ruolo procedure concorsuali, Ruolo generale 2/2011).

Data
21 luglio 2021