Monica Marcucci

Nata a Torino il 26 febbraio 1965, nel 1989 ha conseguito la laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti e la lode presso la LUISS-Guido Carli di Roma. Dopo un breve periodo come ricercatrice a contratto presso il centro di ricerche Ceradi-Luiss, si è avviata alla professione legale. È iscritta all’albo degli avvocati dal 1992; dal 2005 è avvocato Cassazionista.

Nel 1996 è stata assunta in Banca d’Italia, dove ha prestato servizio presso la Consulenza Legale fino al giugno 2019, quando è stata distaccata all’avvocatura dell’IVASS. Da novembre 2019 ha assunto l’incarico di Avvocato capo dell’IVASS.

Come avvocato della Banca d’Italia ha svolto attività di difesa giudiziale, di consulenza e di ricerca nelle materie della regolamentazione bancaria e finanziaria, del diritto europeo, del diritto dell’insolvenza. Ha rappresentato la Banca d’Italia in gruppi di studio e di esperti legali presso la Commissione Europea e la BCE, nonché presso varie istituzioni internazionali (FSB, Banca Mondiale, FMI, UNCITRAL, Unidroit).

Dal 2006 è membro della delegazione italiana all’Uncitral nel Working Group V su Insolvency law e tuttora partecipa ai lavori per l’elaborazione e l’aggiornamento degli strumenti normativi Uncitral sulla gestione delle crisi d’impresa. Dal 2012 è referente per la Banca d’Italia del GFLDJ istituito presso la Banca Mondiale (Global Forum on Law, Justice and Development-GFLJD), nell’ambito del quale coordina il progetto internazionale di ricerca “The Treatment of Shareholders in the Insolvency of Companies”.

Relatrice in seminari e conferenze presso Università e scuole di specializzazione italiane e straniere (fra queste, Università di Firenze, Humboldt University-Berlin; Universidad Autonoma de Madrid), nel 2002 ha trascorso 2 semestri di studio come Visiting researcher presso la Law School dell’Università di Harvard. Ha contribuito a tavole rotonde e convegni internazionali organizzati dall’IBA (International Bar Association) e dall’International Insolvency Institut, del quale è senior advisor dal 2014.

Ha pubblicato vari contributi nelle aree del diritto bancario, del diritto europeo e del diritto dell’insolvenza. Fra i più recenti: “Negotiating restructuring plans. Dealing with banks and credit servicers” (con C. Martinez), in Best Practices in European Restructuring (a cura di Stanghellini, Mokal, Paulus, Tirado), Ed. Wolters Kluwer-CEDAM, 2018, 129 ss.; “Managing administrative complexity in resolution: the recent experience in Italy and its lessons from a European Union perspective”, in ESCB Legal Conference 2016, ed. Banca Centrale Europea, 2017, 220 ss; “Aiuti di Stato e stabilità finanziaria. Il ruolo della Commissione europea nel quadro normativo europeo sulla gestione delle crisi bancarie”, in L'unione bancaria europea (a cura di. MARIO P. CHITI E VITTORIO SANTORO, Pacini editore, 2016, 291 ss.)

Dal 2013 è professore a contratto dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nel corso di Management dei servizi, nell’ambito dell’insegnamento SSG1811 Diritto societario (IUS/04).

Ultimo aggiornamento

27 gennaio 2020