Consiglio

Il Consiglio è un organo collegiale costituito dal Presidente e da due Consiglieri.

I Consiglieri, scelti tra persone d’indiscussa moralità e indipendenza oltre che di elevata qualificazione professionale in campo assicurativo, sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica, previa delibera del Consiglio dei Ministri assunta d’iniziativa del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Governatore della Banca d’Italia e di concerto con il Ministro dello sviluppo economico.

È l’organo cui spetta l’amministrazione generale dell’IVASS, ferme restando le funzioni attribuite al Direttorio integrato dallo Statuto.

È competente su tutti gli aspetti gestionali, organizzativi e contabili: adotta il regolamento organizzativo e gli altri regolamenti che disciplinano il funzionamento dell'Istituto; determina la pianta organica del personale; esamina e approva il progetto di bilancio di previsione finanziaria e di esercizio; attua gli indirizzi e gli atti di direzione strategica del Direttorio integrato.

Nell'esercizio delle funzioni il Consiglio persegue l’obiettivo del contenimento delle spese per il funzionamento dell'Istituto, anche attraverso l'ottimizzazione dell'impiego delle risorse umane, finanziarie e tecniche, avvalendosi degli strumenti per il controllo di gestione e la valutazione delle performance.

Le deliberazioni sono assunte a maggioranza; in caso di parità prevale il voto del Presidente.

Ciascuno dei due Consiglieri rimane in carica sei anni, con possibilità di rinnovo per un ulteriore mandato.