Fabio Farabullini

Nato a Roma il 21 giugno 1961, dopo la laurea in Economia e commercio all’Università di Urbino “Carlo Bo” è visiting presso la University of Wisconsin – Madison.

Assunto nel 1984 in Banca d’Italia, è stato assegnato al Servizio informazioni sistema creditizio. Nel 1989 viene trasferito al Servizio Studi, Ufficio Enti creditizi, dove si è occupato di statistiche creditizie e di analisi sull’operatività delle banche. Dal 1997 al 2008 è addetto alla Divisione Statistiche monetarie e finanziare del Servizio Studi, dove ha seguito, tra l’altro, le attività progettuali per la produzione delle statistiche monetarie armonizzate italiane per la Banca centrale europea (BCE); dal 2005 ha ricoperto il ruolo di coordinatore dell’Area Statistiche monetarie e bancarie. Tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009 è presso la BCE, DG Statistics in qualità di NCB expert, occupandosi di rilevazioni sul credit risk transfer. Rientrato al Servizio Statistiche economiche e finanziarie dell’Area Ricerca economica della Banca d’Italia, è nominato Titolare del Settore Statistiche monetarie, bancarie e finanziarie. Tra il 2011 e il 2013 è addetto alla Divisione Gestione rischi operativi del Servizio Organizzazione.

Da aprile 2013 è distaccato presso l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) dove ha seguito la progettazione dell’archivio integrato per il contrasto delle frodi nonché le rilevazioni statistiche istituzionali dell’Istituto; da ottobre 2015 è Titolare della Divisione Rilevazione e gestione delle informazioni.

Ha partecipato a numerosi gruppi di lavoro su tematiche inerenti le statistiche bancarie e monetarie interni alla Banca d’Italia ed esterni con altri enti nazionali; è coordinatore del gruppo di lavoro “archivio integrato antifrode” (AIA), costituito presso l’Ivass.

In ambito BCE ed Eurosistema è stato membro del working group “Monetary Union Financial Accounts”, del “MFIs Interest Rates Experts Group”, delle task force “Other Financial Intermediaries Statistics” e “Operational Risk Management.

I suoi interessi di ricerca si concentrano principalmente sull’operatività degli intermediari finanziari e sui tassi di interesse bancari. Autore di saggi pubblicati su riviste nazionali e internazionali, tra cui: The performance of some recently privatized Italian banks (con D. D. Hester, 2001), SSRI Working Papers of University of Wisconsin – Madison e Rivista di Politica economica; Concorrenza e convergenza tra i sistemi bancari dell’area dell’euro, (con M. Affinito e R. De Bonis, 2003), Quaderni di ricerca, Ente Einaudi; An empirical analysis of national differences in the retail bank interest rates of the euro area (con M. Affinito, 2006), Temi di discussione, Banca d’Italia; Does the law of one price hold in the euro area retail banking? An empirical analysis of interest rate differentials across the Monetary Union (con M. Affinito, 2009), International Journal of Central Banking; The Impact of Guarantees on Bank Loan Interest Rates (con G. Calcagnini e G. Giombini, 2014), Applied Financial Economics; Redditività e ciclo del settore assicurativo italiano prima e durante la crisi, Quaderno n. 4, Ivass, 2015.

Ultimo aggiornamento

31 luglio 2018