Marina Mieli

Nata a Roma il 15 marzo 1960, si è laureata con lode in Scienze Statistiche ed Attuariali presso l'Università degli Studi “La Sapienza” di Roma nel 1983.

È risultata tra i vincitori del corso-concorso indetto dall’ISVAP per l’assunzione di personale della carriera direttiva che le ha permesso l’ammissione al Corso di preparazione culturale e professionale per l’assunzione nella carriera direttiva tenutosi presso l’Università degli Studi la Sapienza di Roma – facoltà di Scienze Statistiche ed attuariali. A seguito di tale corso ha sostenuto l’esame finale di assunzione presso l’Istituto.

Nel 1985 è stata assunta in ISVAP con il grado di Funzionario ed ha iniziato la sua attività lavorativa nella 1° Sezione Ispettiva.

Dal 1989 al 1999 è stata assegnata al Servizio Assicurazioni Persone dell’Istituto, dove si è occupata principalmente di problematiche attuariali. Durante questi anni, ha preso parte ai lavori a Bruxelles sulla III Direttiva Comunitaria Vita e a quelli di conversione della stessa nella normativa nazionale. Ha inoltre collaborato alla predisposizione della normativa di settore dei rami vita con particolare riferimento alle tematiche tecnico attuariali.

Dal 2003 al 2012 ha svolto, presso tre diverse Sezioni dell’Istituto, attività di vigilanza ispettiva, di carattere patrimoniale e tecnico attuariale. Ha inoltre preso parte ad alcuni Collegi di supervisione dei gruppi cross-border e, in relazione alla direttiva Solvency II, ha curato i lavori relativi alla pre application per alcuni dei principali gruppi assicurativi italiani ed esteri.

Dal 9 giugno 2013 al 31 dicembre 2014 è stata Sostituto del Titolare del Servizio Studi e Gestione dati di IVASS.

Dal 1° gennaio 2015 è Capo dell’Ufficio Revisione Interna.