Norme di interesse generale per operatori esteri

In questa sezione si trovano gli elenchi delle norme di interesse generale redatti nel rispetto delle condizioni previste dalla Corte di giustizia UE, attraverso la selezione di norme che individuano requisiti aggiuntivi rispetto alle disposizioni minimali previste dalle direttive e non, quindi, mediante la semplice indicazione di intere parti di legislazione.

Gli elenchi non sono esaustivi, con la conseguenza che le imprese e gli intermediari assicurativi esteri non sono esonerati dall’obbligo di conformarsi alle norme penali, alle norme fiscali, alle norme antiriciclaggio, alla normativa antitrust, alle norme del Testo unico dell'intermediazione finanziaria e delle relative disposizioni di attuazione per la trasparenza e la distribuzione di contratti di assicurazione nonché alle altre disposizioni previste dalla normativa italiana di recepimento della normativa comunitaria, quali le norme in tema di protezione dei dati personali e del Codice del consumo.

L’elenco relativo alle imprese contiene norme che, pur non potendosi considerare strettamente di interesse generale, sono state inserite a fini informativi in modo da facilitare la conoscenza dell’attuazione italiana della normativa comunitaria e agevolare il rinvenimento delle disposizioni italiane allorquando, sulla base dei criteri di rinvio derivanti dalla normativa comunitaria (es. Regolamento Roma I e Roma II), la legislazione applicabile sia quella italiana.

Gli elenchi sono revisionati periodicamente a seguito dell’emanazione dei regolamenti attuativi del Codice delle Assicurazioni.

Nella sezione PER GLI OPERATORI sono consultabili le FAQ per favorire la semplificazione e l'accelerazione dei procedimenti in fase di accesso al mercato assicurativo italiano.