Intermediari dell'Unione Europea

L’Elenco annesso al RUI contiene le informazioni relative agli intermediari dell'Unione europea ammessi a svolgere attività di intermediazione assicurativa e riassicurativa sul territorio italiano in regime di stabilimento o di libera prestazione di servizi.

Dal 9 dicembre 2019 i collaboratori degli intermediari dell'Unione europea sono pubblicati nella sezione E del RUI, come accade per i collaboratori degli intermediari italiani.

Fino al 21 novembre 2019 i collaboratori erano invece pubblicati dall’IVASS, settimanalmente, nell’elenco dei collaboratori degli intermediari dell'Unione Europea.

Gli intermediari iscritti nell’elenco annesso sono tenuti ad osservare le disposizioni italiane inserite tra le norme d’interesse generale consultabili qua sotto.

NORME D'INTERESSE GENERALE

Scopri le disposizioni italiane applicabili anche agli intermediari UE

  1. Elenco norme d'interesse generale per gli intermediari esteri pdf 147.3 KB

Informativa precontrattuale e Documenti

Gli intermediari mettono a disposizione del pubblico nei propri locali, anche avvalendosi di apparecchiature tecnologiche, informazioni redatte con caratteri tipografici di particolare evidenza e conformi al modello di cui all’allegato 3, che riepiloga i principali obblighi di comportamento cui gli stessi sono tenuti.
Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione, l’intermediario consegna al contraente:

- copia di una dichiarazione conforme al modello di cui all’allegato 4;
- nel caso di offerta fuori sede o nel caso in cui la fase precontrattuale si svolga mediante tecniche di comunicazione a distanza, una dichiarazione conforme al modello di cui all’allegato 3;
- la documentazione informativa precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni.

In caso di rinnovo o di stipula di successivi contratti con lo stesso intermediario, gli allegati 3 e 4 sono consegnati o trasmessi al contraente solo qualora vi siano variazioni delle informazioni in essi contenute.

La predetta documentazione può essere trasmessa al contraente, su sua espressa richiesta, mediante tecniche di comunicazione a distanza o tramite internet.

L’allegato 4 contiene una sezione appositamente dedicata agli intermediari operanti all'interno del locali dell’intermediario principale, per i quali non è richiesta l’iscrizione nel registro e dell’intermediario iscritto nella sezione E.

  1. Regolamento n. 40 IVASS - Allegato 3 pdf 31.8 KB Comunicazione informativa sugli obblighi di comportamento cui gli intermediari sono tenuti nei confronti dei contraenti
  2. Regolamento n. 40 IVASS - Allegato 4 pdf 377.6 KB Informazioni da rendere al contraente prima della sottoscrizione della proposta o, qualora non prevista, della conclusione del contratto

Istanze e comunicazioni

Le istanze e le comunicazioni relative alla gestione del RUI devono essere inviate utilizzando il modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo istanze.rui@pec.ivass.it.

  1. Modello elettronico PDF pdf 3.8 MB