Registro Unico degli Intermediari

Il Registro degli Intermediari assicurativi, anche a titolo accessorio, e riassicurativi - RUI - disponibile dal 1° febbraio 2007 - contiene i dati dei soggetti che svolgono l’attività di distribuzione assicurativa e riassicurativa sul territorio italiano, residenti o con sede legale in Italia.

Il RUI è stato istituito dal Codice delle Assicurazioni, in attuazione della Direttiva 2002/92/CE sull’intermediazione assicurativa.

Il Codice delle Assicurazioni è stato integrato e modificato dal decreto legislativo n. 68 del 21.5.2018 di attuazione della direttiva (UE) 2016/97 sulla Distribuzione assicurativa che ha rifuso e abrogato la direttiva 2002/92/UE sull’intermediazione assicurativa (IMD1).

Il Codice è stato attuato a livello di normativa secondaria dal Regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018, in vigore dal 1° ottobre 2018.

In base a tale normativa, l’esercizio dell’attività di distribuzione assicurativa è riservato:

- agli intermediari iscritti nel RUI;

- alle imprese che operano in qualità di distributori, ovvero le imprese di assicurazione o di riassicurazione quando svolgono direttamente l’attività di distribuzione assicurativa e riassicurativa ai sensi dell’articolo 109, comma 1-bis del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, per il tramite dei propri dipendenti e/o attraverso l’utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza.

Il RUI fornisce dunque, a tutela dei consumatori e del mercato, una fotografia completa dei soggetti che operano nel campo dell’intermediazione assicurativa. E’ suddiviso in 6 sezioni:

  • sezione A (agenti)
  • sezione B (broker)
  • sezione C (produttori diretti di imprese di assicurazione)
  • sezione D (banche, Sim, intermediari finanziari ex art. 106 del Testo Unico Bancario, Istituti di pagamento ex art. 114 septies del Testo Unico bancario e Poste italiane - Divisione servizi di bancoposta)
  • sezione E (gli addetti all’attività di distribuzione al di fuori dei locali dell’intermediario, iscritto nella sezione A, B, D, F, o nell’Elenco annesso, per il quale operano, gli intermediari assicurativi a titolo accessorio che operano su incarico di altro intermediario ai sensi dell’articolo 109-bis, comma 5, del Codice, nonché gli addetti degli intermediari iscritti nella sezione E che operano al di fuori dei locali di questi ultimi)
  • sezione F (gli intermediari assicurativi a titolo accessorio che, ai sensi dell’articolo 109-bis, comma 1, del Codice, operano su incarico di una o più imprese di assicurazione).

N.B. Gli intermediari che esercitano attività corrispondente a quella di cui all’art 1, comma 1 lett. cc-septies) del Codice (intermediario assicurativo a titolo accessorio) sono iscritti in via transitoria nella sezione A del Registro.

RESPONSABILI DELLA DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA DELLE IMPRESE CHE OPERANO IN QUALITA' DI DISTRIBUTORI

L’IVASS censisce, ai sensi dell’art. 109, comma 1-bis, del Codice delle Assicurazioni e dell’art. 41, del Regolamento n. 40/2018, i nominativi dei responsabili della distribuzione assicurativa e riassicurativa delle imprese di Assicurazione e Riassicurazione.
Il file è aggiornato con cadenza settimanale.

  1. Responsabili della distribuzione assicurativa delle imprese che operano in qualità di distributori pdf 43.3 KB (aggiornato al 20/06/2019)

RESPONSABILI DELL'ATTIVITA' DI DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA DEGLI ISCRITTI NELLA SEZIONE D DEL RUI

L’IVASS censisce, ai sensi dell’art. 19 del Regolamento Ivass n. 40/2018, i nominativi dei responsabili dell’attività di distribuzione assicurativa degli intermediari iscritti nella sezione D del Registro.
Il file è aggiornato con cadenza settimanale.

  1. Responsabili dell’attività di distribuzione assicurativa degli iscritti nella sezione D del RUI pdf 114.2 KB (aggiornato al 20/06/2019)

INTERMEDIARI A TITOLO ACCESSORIO CHE OPERANO SU INCARICO DI ALTRO INTERMEDIARIO

L’IVASS censisce, ai sensi dell’articolo 109-bis, comma 5, del Codice delle Assicurazioni, gli intermediari assicurativi a titolo accessorio che operano su incarico di altro intermediario iscritto nelle sezioni A, B, D, F del Registro e nell’Elenco Annesso.
Il file è aggiornato con cadenza settimanale.

  1. Intermediari a titolo accessorio che operano su incarico di altro intermediario pdf 564.5 KB (aggiornato al 20/06/2019)

Informativa precontrattuale e documenti

Gli intermediari mettono a disposizione del pubblico nei propri locali, anche avvalendosi di apparecchiature tecnologiche, informazioni redatte con caratteri tipografici di particolare evidenza e conformi al modello di cui all'allegato 3, che riepiloga i principali obblighi di comportamento cui gli stessi sono tenuti gli intermediari.

Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione, l’intermediario consegna al contraente:

• copia di una dichiarazione conforme al modello di cui all'allegato 4;
• nel caso di offerta fuori sede o nel caso in cui la fase precontrattuale si svolga mediante tecniche di comunicazione a distanza, una dichiarazione conforme al modello di cui all'allegato 3;
• la documentazione informativa precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni.

In caso di rinnovo o di stipula di successivi contratti con lo stesso intermediario, gli allegati 3 e 4 sono consegnati o trasmessi al contraente solo qualora vi siano variazioni delle informazioni in essi contenute.

La predetta documentazione può essere trasmessa al contraente, su sua espressa richiesta, mediante tecniche di comunicazione a distanza o tramite internet.

L’allegato 4 contiene una sezione appositamente dedicata agli intermediari operanti all'interno del locali dell’intermediario principale e dell’intermediario iscritto nella sezione E, per i quali non è richiesta l’iscrizione nel registro.

  1. Regolamento n. 40 IVASS - Allegato 3 pdf 31.8 KB Comunicazione informativa sugli obblighi di comportamento cui gli intermediari sono tenuti nei confronti dei contraenti
  2. Regolamento n. 40 IVASS - Allegato 4 pdf 377.6 KB Informazioni da rendere al contraente prima della sottoscrizione della proposta o, qualora non prevista, della conclusione del contratto

Comunicazione mandati

Le imprese devono comunicare all’IVASS:

- il conferimento di incarichi di distribuzione assicurativa o riassicurativa agli intermediari iscritti nelle sezioni A, D o F del RUI, oppure ad intermediari dello Spazio Economico Europeo inseriti nell’Elenco annesso al RUI;

- qualunque variazione delle informazioni relative agli incarichi conferiti, inclusa la cessazione dall’incarico.

Le comunicazioni di conferimento e revoca dei mandati devono essere trasmesse, mediante l’invio di un tracciato record redatto secondo le specifiche tecniche indicate nell’Allegato 2 al Regolamento IVASS n. 40/2018.

  1. Regolamento n. 40 IVASS - Allegato 2 pdf 146.1 KB
  2. Mandati xls 3.7 MB

Istanze e comunicazioni

Le istanze (iscrizione, reiscrizione, cancellazione, avvio e modifica di un rapporto di collaborazione, passaggio ad altra sezione, estensione dell’esercizio dell’attività di intermediazione in altri Stati dello SEE) e le comunicazioni (avvio dell’operatività, inizio del periodo di inoperatività, modifica delle cariche in società iscritte nelle sezioni A, B o F del RUI, nomina o cessazione del responsabile dell’attività di distribuzione degli intermediari iscritti nella sezione D del RUI e delle imprese che operano come distributori) relative alla gestione del RUI devono essere inviate in formato digitale utilizzando il modello elettronico PDF che dovrà essere compilato offline, firmato digitalmente e inviato tramite PEC come allegato all’indirizzo: istanze.rui@pec.ivass.it.

Inoltre, è possibile utilizzare la seguente modulistica:

  1. Dichiarazione di interruzione del rapporto di collaborazione pdf 154.4 KB
  2. Regolamento n. 40 IVASS - Allegato 1 pdf 103.4 KB