Servizio Vigilanza prudenziale

Esercita la supervisione ai fini di stabilità sulla gestione operativa delle imprese di assicurazione e riassicurazione. In quest’ambito cura il processo di revisione e valutazione prudenziale, svolge attività di analisi dei rischi e dei relativi sistemi di gestione, convalida i modelli interni di misurazione dei rischi utilizzati per il calcolo dei requisiti patrimoniali.
Svolge attività di vigilanza supplementare sui conglomerati finanziari e di controllo prudenziale sui gruppi assicurativi.

Capo del Servizio: Roberto Roberti
(nominato con delibera n. 64/2013 del 5 giugno 2013)

Vice Capo del Servizio: Roberto Falso
(nominato con delibera n. 22/2019 del 22 marzo 2019)

Numero addetti: 69

Divisione Analisi rischi

La Divisione fornisce supporto alle Divisioni Gruppi assicurativi in materia di quantificazione e gestione dei rischi tecnici, finanziari, di credito e operativi di imprese e gruppi assicurativi.
In tale ambito effettua: valutazioni sull’adeguatezza delle metodologie di calcolo dei requisiti patrimoniali determinati con Standard Formula, USP/GSP e Modelli Interni; attività di monitoraggio, di benchmarking e di backtesting per i modelli interni autorizzati; analisi e valutazioni dei model changes e di follow-up dei remedial plans; analisi dell’ORSA report; analisi connesse alla valutazione delle riserve tecniche con metodologie standardizzate.
Segue l’evoluzione delle metodologie di controllo prudenziale e cura l’allineamento delle procedure di analisi finanziaria e dei criteri di valutazione dei rischi.
Cura i procedimenti previsti per il parere al Ministero dell’Economia e delle Finanze in merito alla sussistenza dei presupposti per il rilascio della garanzia statale a favore di SACE.

  1. Sergio Sabbatucci Capo (nominato con delibera n. 21/2017 del 1 marzo 2017)

Divisione Gruppi assicurativi I

La Divisione esercita la supervisione sui Gruppi e sulle società ad essa assegnati ed è responsabile del processo di revisione e valutazione prudenziale. In particolare, vigila su attività relative a Standard Formula, USP/GSP, modelli interni RSR, SFCR e ORSA report; adeguatezza delle procedure di gestione del rischio e meccanismi di controllo interno adottati dalle imprese. In questo ambito valuta, tra l’altro, gli assetti proprietari e partecipativi, i bilanci, la gestione tecnica e finanziaria, le operazioni infragruppo, gli investimenti, le delibere degli organi societari, le comunicazioni degli organi di controllo e i sistemi interni di segnalazione delle violazioni (Whistleblowing).

La Divisione segue altresì gli iter procedimentali previsti per le operazioni straordinarie quali fusioni, scissioni, trasferimenti di portafoglio, autorizzazioni per l’accesso all’attività assicurativa e riassicurativa per le società che intendono avviare la propria operatività sul mercato italiano e per le imprese italiane che intendono svolgere la propria attività all’estero; cura inoltre gli adempimenti inerenti le gestioni commissariali nonché la fase istruttoria per le fattispecie che possono dar luogo all’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie.

  1. Raffaele Larobina Capo (nominato con delibera n. 21/2017 del 1 marzo 2017)
  2. Francesca Buzzichelli Vice Capo (nominata con delibera n. 53/2020 del 3 giugno 2020)

Divisione Gruppi assicurativi II

La Divisione esercita la supervisione sui Gruppi e sulle società ad essa assegnati ed è responsabile del processo di revisione e valutazione prudenziale. In particolare, vigila su attività relative a Standard Formula, USP/GSP, modelli interni RSR, SFCR e ORSA report; adeguatezza delle procedure di gestione del rischio e meccanismi di controllo interno adottati dalle imprese. In questo ambito valuta, tra l’altro, gli assetti proprietari e partecipativi, i bilanci, la gestione tecnica e finanziaria, le operazioni infragruppo, gli investimenti, le delibere degli organi societari, le comunicazioni degli organi di controllo e i sistemi interni di segnalazione delle violazioni (Whistleblowing).

La Divisione segue altresì gli iter procedimentali previsti per le operazioni straordinarie quali fusioni, scissioni, trasferimenti di portafoglio, autorizzazioni per l’accesso all’attività assicurativa e riassicurativa per le società che intendono avviare la propria operatività sul mercato italiano e per le imprese italiane che intendono svolgere la propria attività all’estero; cura inoltre gli adempimenti inerenti le gestioni commissariali nonché la fase istruttoria per le fattispecie che possono dar luogo all’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie.

  1. Antonietta Bozzano Capo (nominata con delibera n. 100/2019 del 12 dicembre 2019)

Divisione Gruppi assicurativi III

La Divisione esercita la supervisione sui Gruppi e sulle società ad essa assegnati ed è responsabile del processo di revisione e valutazione prudenziale. In particolare, vigila su attività relative a Standard formula, USP/GSP, modelli interni, RSR, SFCR e ORSA report; adeguatezza delle procedure di gestione del rischio e meccanismi di controllo interno adottati dalle imprese. In questo ambito valuta, tra l’altro, gli assetti proprietari e partecipativi, i bilanci, la gestione tecnica e finanziaria, le operazioni infragruppo, gli investimenti, le delibere degli organi societari, le comunicazioni degli organi di controllo e i sistemi interni di segnalazione delle violazioni (Whistleblowing).

La Divisione segue altresì gli iter procedimentali previsti per le operazioni straordinarie quali fusioni, scissioni, trasferimenti di portafoglio, autorizzazioni per l’accesso all’attività assicurativa e riassicurativa per le società che intendono avviare la propria operatività sul mercato italiano e per le imprese italiane che intendono svolgere la propria attività all’estero; cura inoltre gli adempimenti inerenti le gestioni commissariali nonché la fase istruttoria per le fattispecie che possono dar luogo all’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie.

  1. Maria Di Francesco Capo (nominata con delibera n. 100/2019 del 12 dicembre 2019)